Primo Anno

 

Ogni singola materia affrontata nel primo anno inizia dai suoi contenuti più elementari. Indipendentemente dalla formazione che hai ricevuto fino ad oggi durante il primo anno imparerai a ricreare ambienti completi, interni ed esterni,  la modellazione di base e complessa per la realizzazione di oggetti, mobili, case, palazzi, terreni, rocce, alberi, fiumi, laghi e mari.
Successivamente imparerai a creare i materiali con cui sono fatti questi oggetti.  La differenza tra materiali opachi e lucidi, tra materiali in rifrazione e materiali riflettenti, tra i metalli e le plastiche o i legni. Importante sarà la creazione e l’utilizzo delle texture per rendere realistica ogni superficie.
Il passo successivo sarà quello di apprendere ogni tecnica che riguardi l’illuminazione di ambienti e oggetti.
Durante l’anno verranno fatti degli esami intermedi per valutare il proprio livello di apprendimento. Alla fine del primo anno la classe realizzerà un ambiente completo, realistico e navigabile.

Figura 1, Lungarno di Pisa:Ricostruzione dei Lungarni di Pisa navigabili sia in prima persona che in modalità VR
 
 
Modellazione Inorganica: La modellazione inorganica interessa la creazione di edifici, case, interni, mobili, oggetti di scena come libri, armi, utensili, automobili, navi, aerei. Per la realizzazione di questi oggetti, impareremo ad usare sia la modellazione Poligonale (uso di poligoni, facce, lati e vertici), sia la modellazione NURBS (creazione di superfici curve).
Useremo due tecniche principali:
·     la Topology che permette di creare oggetti MESH partendo da un progetto a sezioni o da un disegno di base
·     la Retopology, che permette di creare oggetti MESH low Poly (a bassa risoluzione), partendo da oggetti MESH High Poly (ad alta risoluzione).
In questo caso verranno insegnati diversi comandi, come l’estrusione, il tornio, il LOFT, il Bevel, ecc…, che permetteranno di ricreare oggetti più o meno complessi partendo da modellazioni preesistenti, in CAD, da disegni o semplicemente da fotografie.

Figura 2, Modellazione Inorganica:Ricostruzione in 3D di una Galea Pisana.
 
Modellazione Organica: La modellazione organica permette di ricreare oggetti organici come corpi umani, animali, alberi, fiori, erba e piante, così come presenti in natura; inoltre utilizzerai i materiali modellati in modo che siano pronti per poter essere successivamente animati o inseriti in un ambiente 3D.
 
Figura 3, Modellazione Organica:Creazione di un albero, partendo dal fusto.
      
 
Texturizzazione: paintizzazione dei modelli 3D - creazione delle texture per materiali fotorealistici - creazione di modelli complessi, inseribili in ambienti virtuali e ottimizzati tramite mappe che simulano il dettaglio.

Figura 4, Texturizzazione:Realizzazione delle texture PBR
Figura 5, Texturizzazione:Esempio di come le texture rendano un oggetto realistico.

Mappatura: Tecnica per adattare le texture agli oggetti.

Figura 6, Mappatura:Tecnica che permette di applicare le texture agli oggetti.
 
Storyboard: ideazione e stesura di storyboard per animazioni digitali  VR e videogame tramite tecniche 3D. Sviluppo progetto, studio delle pose, della inquadratura e delle tecniche di scrittura creativa.

Figura 7, Storyboard: Esempio di Storyboard.
 
Fotografia: imparerai le nozioni fondamentali per padroneggiare la tecnica fotografica digitale. Dall’utilizzo della macchina fotografica, alla composizione dell’immagine fino alla post produzione.
 
Figura 8 Fotografia:Piazza dei Miracoli Pisa.
 

Foto editing e fotomontaggi: analisi e studio delle immagini, della loro struttura digitale, della composizione, e delle più importanti tecniche di elaborazione grafica di una fotografia – creazione di complessi fotomontaggi tramite tecniche professionali – utilizzo della fotografia per la creazione di textures e come supporto per progetti 3D di natura architettonica, tecnica ed organica.
Figura 9, Foto Editing: Sistemazione foto delle Logge di Banchi a Pisa.
 

Materiali Parametrici: Grazie a questa materia imparerai come realizzare qualsiasi tipo di materiale, dal legno al metallo, alla plastica, alla fibra di carbonio, dai materiali per le auto ai materiali fino alle diverse composizioni di suolo e con  i concetti base di riflessione, rifrazione, metallicità, specularità ecc…

Figura 10, Materiali:Realizzazione fotorealistica su Unreal Enigne 4 di una Aston Martin Volante.
 
Materiali Fisici: Ti permetteranno di simulare le caratteristiche fisiche che i materiali  hanno in natura quali consistenza, suoni di impatto, reazione al fuoco o al freddo, l’accumulo di liquidi o fluido. Vedrai come fare interagire ogni materiale in un ambiente fisico reale.

Figura 11, Materiali Fisici:Creazione di un ambiente innevato con neve che si accumula su Unreal Engine 4.
 
Luci: realizzerai illuminazioni reali come quella solare, la Skylight , o artificiali come le lampadine led, al neon ad incandescenza. Impareremo ad illuminare ambienti interni ed esterni ed i vari tipi di ombre ed il loro impatto sulla scheda video.

Figura 12, Luci: Creazione del Sole e della Skylight.